24 Ore di Risate per la Vita: ecco cosa accadrà

Le iscrizioni sono partite, le richieste sono tante e le domande sono tantissime J.

Cosa accadrà durante il record della “24 ore di Risate per la Vita”? Ce la farò a portarlo a termine? Queste sono le domande più frequenti.

Quante persone saremo?

Saremo un gruppo di persone, tra i 100 e i 120, che manterrà attiva la risata per 24 ore, rispettando il regolamento che ci è stato assegnato dal Guinness World Record.

Qualcuno ammetto che si è spaventato davanti al numero 24  ma con questo post voglio proprio tranquillizzarvi guidandovi attraverso la spiegazione di ciò che accadrà in queste 24 ore.

Il Record avrà inizio alle ore 10 di sabato 5 Novembre.

Le 24 ore saranno suddivise in blocchi di 4 ore di attività seguite da 20 Minuti di pausa.

Saranno formati dei gruppi (dal 4 a 6), identificati con maglie colorate.

Ogni 4 ore si ha diritto a 20 minuti di pausa.

In questi 20 minuti si potrà andare in bagno mangiare e bere o riposarsi.

In realtà bere e mangiare si potrà far anche durante il record.

Per i Challengers sarà allestito un punto break per tutto le 24 ore.

Le pause sarà fatta per tutti nello steso momento.

Quali attività nelle 4 ore?

Nelle 4 ore si alterneranno sette attività diverse con durata dai 30 minuti ai 40 minuti e a turno i gruppi si daranno il cambio nel Ring centrale delle risata (in questo punto la risata sarà mantenuta attiva per 24 ore).

Saranno attività tipiche dello Yoga della Risata: esercizi di riscaldamento, ballo, gyberish, respirazione, Yoga Nidra, meditazione, rilassamento.

Qui arriviamo al punto più importante: le attività saranno alternate in modo tale da avere un’attività più energica come il ballo, e a seguire un’attività di rilassamento o rilassante.

La sequenza precisa e la tempistica vi verrà comunicata più avanti.

Come faccio ad allenarmi?

Tranquilli, circa 40 giorni prima partirà un allenamento guidato da Richard Romagnoli.

Durante tutta la durate del Record, ci sarà anche un gruppo di motivatori esterni al ring a supporto delle varie attività.

Facile o difficile?

Con l’amore tutto diventa facile. Con la forza di un gruppo tutto diventa fattibile. Il record è stato studiato in modo tale che sia fattibile e sostenibile anche a livello fisico. Naturalmente è un’attività fisica, ma che rispetta i tempi di riposo utili per poter gestire le 24 ore.

Iscrizione

Per iscriverti come Challenger e sfidare il Guinness Worls Record e vivere questa esperienza insieme a Richard e agli altri Challenger clicca qui (seleziona contributo minimo di Euro 40).

Se vuoi vivere l’esperienza completa delle tre giornate e partecipare anche al seminario clicca qui (seleziona contributo minimo di Euro 90). Al momento la possibilità di iscriversi al seminario è riservata solo ai Challengers.

Se sei già un Challenger e vuoi integrare la tua presenza per la giornata del 4 Novembre clicca qui (selezione contributo di Euro 50).

Programma

Puoi leggere il programma a questo link.

Posti limitati al numero richiesto dei Challengers.

Vuoi scoprire chi sono gli altri Challengers? Intanto puoi dare una sbirciatina qui!

Per qualsiasi informazione info@thebridgeforhope.it.