Yoga e ginnastica posturale

ATTIVITA’ : GINNASTICA DOLCE, RIEQUILIBRIO POSTURALE, ESERCIZI DI YOGA

FREQUENZA: SETTIMANALE

DURATA CICLO: 10 SESSIONI

A CHI SI RIVOLGE: PAZIENTI ONCOLOGICI E CAREGIVERS

LOCALITA’ DI SVOLGIMENTO : CENTRO ANANDA BERGAMO, VIA A. MAJ, 10/I

PARTECIPANTI: 10—12

ATTIVITA’ EROGATA GRATUITAMENTE DA “THE BRIDGE FOR HOPE ONLUS”

 

 

 

 

La ginnastica dolce non è una attività meno intensa delle altre pratiche sportive, è solo diversa: è una ginnastica che migliora gli schemi dell’organizzazione neuro-muscolare ed amplia la capacità di percezione, consiste nello svolgere esercizi consapevoli di ciò che avviene nelle parti del corpo interessate dal movimento ed in altre zone in apparenza non coinvolte.
E’ un’attività adatta a tutti perché rispetta le possibilità e i limiti di ognuno. E’ una forma di allenamento “in qualità” e non “in quantità”.
La lezione si compone di esercizi per la flessibilità articolare, l’allungamento, la tonificazione muscolare e di sequenze di movimenti per la coordinazione.

Lo yoga è costituito da un complesso di esercizi fisico-ginnici, âsana, e da esercizi di controllo della respirazione (più propriamente del prâna, «soffio vitale»), prânâyâma.
Tra i differenti tipi di Yoga, l'Hatha Yoga è una ginnastica orientale basata su posizioni ed esercizi respiratori. Non è solo un buon metodo per rilassarsi e riposare; gradualmente si diviene sempre più consapevoli del proprio corpo, padroni della propria mente. Il corpo diventa armonico, la mente stabile, elastica ed acuta. La concentrazione aumenta ed il pensiero si rinforza.
Lo scopo dell' Hatha Yoga è quello di consentire al corpo di assumere, tramite movimenti lenti e specifici, quelle posizioni idonee ad eliminare stress e tensioni
L'approccio è graduato e personalizzato, prestando attenzione a non forzare, non stancarsi ed accettare il proprio limite; non è affatto richiesto di eseguire le posizioni in maniera perfetta, ma la posizione raggiungibile senza sforzo sarà quella ottimale per il soggetto in quel momento.

Oltre agli esercizi di ginnastica dolci già citati, nel riequilibrio posturale viene introdotto “Il metodo Feldenkrais”.
Questo approccio si basa sull’idea che la persona è un’unità complessa: corpo, mente, emozioni.
Le lezioni risvegliano l’attenzione verso se stessi e permettono di conoscere meglio il proprio corpo per individuare movimenti e posture abituali che possono essere all’origine di dolori alla colonna vertebrale, tensioni e rigidità muscolari, difficoltà di coordinazione ed equilibrio.
Gli esercizi, semplici ed efficaci, rilassanti e piacevoli, migliorano la consapevolezza di sé, sono adatti a tutti perché rispettano limiti e potenzialità di ogni persona.

 

 

 

 

Obiettivi:

  • acquisire corrette abitudini nella postura, nel modo di camminare, alzarsi, sedersi, piegarsi per sollevare un oggetto;
  • rilassare le tensioni muscolari, in particolare quelle della colonna vertebrale, create dalla sedentarietà e dallo stress;
  • ridurre rigidità e dolori migliorando flessibilità articolare e allungamento muscolare;
  •  migliorare coordinazione ed equilibrio;
  • rendere la respirazione più ampia e regolare;
  • Stimolare la consapevolezza dell’importanza del rilassamento;
  • prendere coscienza della relazione respirazione, movimento e postura;
  • ridurre stress, stanchezza cronica e dare sollievo;
  • Favorire il miglioramento del benessere psicofisico